L'azienda


CHI SIAMO
SINTEC
, società impegnata nel continuo sviluppo di prodotti innovativi per il trattamento delle acque primarie, è composta da un team di tecnici molto preparati ed esperti nelle varie funzioni aziendali: dalla tecnologia, alla produzione, al marketing.

Tali competenze hanno consentito di progettare, brevettare e costruire macchine ed apparecchiature molto utili a risolvere il problema del trattamento e protezione dell'acqua utilizzata per i vari impieghi: acquedotti, pozzi, piscine ed altre fonti primarie, in modo semplice, pratico e molto efficace.

RICERCA E SVILUPPO
La progettazione è frutto di intuizioni geniali, pratiche e razionali di persone che hanno maturato molte esperienze nel settore della gestione dell'acqua quali acquedotti, piscine pubbliche e private, con dinamismo e concretezza nella risoluzione dei vari problemi.
La continua ricerca, in collaborazione con il
Dipartimento d'Igiene e Sanità Pubblica dell'Università degli Studi di Perugia, è sinonimo di garanzia dal punto di vista scientifico.

BREVETTI
SINTEC progetta e produce solo macchine protette da Brevetti Industriali Internazionali, proprio per le peculiarità innovative che le contraddistinguono, la praticità d'uso, la qualità dei risultati e l'ottimo rapporto costo/beneficio che le rendono uniche nel loro genere.

QUALITA' DEL PRODOTTO
L'obiettivo prioritario dell'azienda è quello di ottenere il massimo in termini di qualità e performance del prodotto. 
Tutte le risorse umane coinvolte direttamente ed indirettamente sono orientate verso la qualità totale.
Tutte le macchine prodotte vengono severamente collaudate prima di essere spedite.
Tutti i materiali e i componenti utilizzati sono di ottimo livello, lungamente testati e quindi selezionati per essere idonei allo specifico impiego.
Tutte le macchine sono certificate CE.

ECOLOGIA
Nel progettare e produrre le proprie macchine SINTEC ha dato molta importanza anche all'aspetto ecologico.
Infatti oltre ad avere un'ottima qualità dell'acqua trattata (riferimento particolare ai dosatori di cloro) si è ottenuto anche di ridurre drasticamente la quantità dei contenitori vuoti dei prodotti chimici utilizzati allo stato liquido (es. ipoclorito di sodio) da dover gestire come rifiuti "tossico-nocivi", che oltre ad inquinare rappresentano anche un costo per il loro smaltimento.
 

INNOVAZIONE
Tutte le macchine sono costantemente sviluppate per migliorare le prestazioni, la qualità, la praticità d'uso e la sicurezza.
Inoltre SINTEC considera importante sviluppare le proprie macchine nella direzione del risparmio energetico, del minor consumo di prodotti chimici (es. Cloro) e nel rispetto delle leggi in materia di sicurezza dei lavoratori.